PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La pioggia

Delle sue gocce odo il -ticchettio-
sul vetro della finestra,
appannata
dall'alito pesante di un pensiero
che corrode oltre all'animo l'epa.

Come colonna sonora,
accompagnami
in questo funereo lutto d'amore


è spento ormai
il fuoco del camino.

Oh, pioggia!

Lasciami nel -torpore-
di questo gelido
abbraccio
dimmi solo se domani,
ci sarà
uno spiraglio di sole
a riscaldare
-il mio sangue -
raggrumato dal peso
del nero manto del cielo.

Io non piango,
ma sento la pioggia
che inonda -il cuore -

... è tempesta in me

 

1
7 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 18/05/2014 01:47
    apprezzata.. complimenti.

7 commenti:

  • Anonimo il 07/09/2010 19:01
    Significativa nel complesso realistica come poesia.
  • Manuela Magi il 20/05/2010 16:30
    Malinconia e dolore.
    Mi trasmette uno scoramento reale, quasi tangibile.
  • augusto villa il 08/04/2010 09:41
    Bella... Molto bella... ma cercherei di dire con altre parole quello che dici nel primo verso... Da bella diventerebbe bellissima...
    Comunque... notevole!... Bravo! -----------
  • Lampidibuio il 21/01/2010 14:19
    Una poesia che sento profondamente
  • Anna Maria Russo il 15/11/2009 23:49
    c'è sempre uno spiraglio di sole... molto bella
  • Antonietta Mennitti il 31/10/2009 19:37
    Filippo anche tu qui? Antonietta
  • Anonimo il 13/10/2009 20:47
    La trovo bella, bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0