PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Passer

Uno passer
su la
mea mano
se posò,
come se
fossi
non so chi,
ma sapea
lo fratello passer
che
ne la mea
tremula mano
alcuni ghiotti semi
giacer.
Dopo aver
con vera maestria
essi
giù portati,
non esitò
su la
mea brutta
bocca
lo beccuccio suo
posar.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • alice costa il 14/10/2009 16:37
    bella e dolcissima --
    bravissimo
  • M. Vittoria De Nuccio il 14/10/2009 13:13
    Carinissima.
  • Anonimo il 14/10/2009 06:52
    simpatica ciao salva.
  • Fabio Mancini il 14/10/2009 06:50
    Ingegno dialettale. Piaciutissima! Fabio.
  • Ezio Grieco il 13/10/2009 20:51
    .. bravo cumpà!
    Piaciutissima!
    ezio grieco
  • loretta margherita citarei il 13/10/2009 20:23
    piaciuta
  • Anonimo il 13/10/2009 20:08
    Piaciuta.
  • Vincenzo Capitanucci il 13/10/2009 19:03
    Molto carina Pompeo... relazioni che si creano... con i fratelli Animali...

    lo beccuccio suo posar...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0