accedi   |   crea nuovo account

Il poeta e la città

senza panchine
senza fontane
senza città


un caracollare lento e sereno
con un pezzetto di carta e
una matita in mano
cercando almeno
di
camminare nell'ombra.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • claudia checchi il 09/06/2008 16:32
    E'carina bravo ciao
  • Adriano Di Carlo il 24/04/2007 11:25
    ti immagino seduto sul marciapiede con la matita in mano e il vento mentre pensi a cosa scrivere. ciao.
  • KissOnMyHand --- il 23/01/2007 12:30
    quasi una metapoesia.. molto bella
  • augusto villa il 11/10/2006 10:34
    ah... carta e matita... un caracollare lento e sereno...
    sì. la vita è bella se la si vive ascoltando l'anima...
    Bella!... Bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0