PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Paradiso Perduto

Sulle ali di un tramonto dorato,
in riva al mare, isola tropicale,
vola la mia felicità,
tanto desiderata quanto inaspettata;
misteriosa creatura, imperscrutabile ed effimera,
mi hai rapito col tuo sguardo sfuggente e pieno di domande;
il tuo profumo mi segue, mi ossessiona, mi ipnotizza,
rimane sulle mie mani, traccia indelebile di ciò che fu e che spero sarà.
Bramo con foga il momento in cui ti rivedrò, in cui le tue labbra
incontreranno le mie, sfiorerò i tuoi capelli,
il mio corpo sentirà il calore del tuo e la mia anima sarà finalmente libera.
Sento affiorare tempeste, uragani in me: qualcosa si è risvegliato
Il mio cuore, da tempo legato ad un palo arruginito, si è slegato ed ha preso il largo:
Il suo mare è ampio quanto una settimana, la paura di naufragare è enorme.
Il più dolce dei momenti è turbato dal terribile abisso che incombe, il tempo,
crudele ladro di felicità;
so che questo momento resterà scolpito nella mia memoria,
per la sua bellezza e per il suo tormento,
legato per sempre ad un paradiso tropicale senza nome e senza tempo, un luogo
dove tutto è possibile, niente è vietato,
dove i sogni di avverano, dove in pochi minuti tutto cambia
e l’inaspettato prende vita.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Sarah K. il 14/10/2009 17:28
    che bella!!!
  • Marhiel Mellis il 14/10/2009 16:43
    Bellissima sì mi piace per il radioso desiderio che esprimi... per l'ottimismo di un amore che arriva al tuo cuore forte e pronto ad ogni battaglia... Chiara e limpida come una primavera!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0