accedi   |   crea nuovo account

Perdono

Cullami il cuore dolce amore mio,
fallo addormentare
perchè io non debba più sentire questo dolore!
Trasudano di pioggia i miei occhi,
grondante forte tempesta dentro me.
Porto il cibo alla bocca
ma non sento il suo sapore,
l'ansia attanaglia lo stomaco
diventando un pozzo senza fine,
un campo con troppi solchi d'arare
Ho saputo di te... ed il tormento non mi da pace,
tu che dicevi sempre
vorrei uno spettro nel mio armadio
per rendere più misteriosa la mia vita,
credevo fossero solo plateali parole,
ma te ne sei andata
con quel sogno realizzato nel cuore
Hai dato vita alla morte
preannunciando su di un foglio stropicciato il tuo destino.
Socchiudo gli occhi per ritrovare la tua immagine,
non sò se ti perdonerò,
"ma sò d'amarti tanto".

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • Dolce Sorriso il 16/10/2009 14:59
    Cara fatina,
    è vero io provo e non proverò odio...
    à solo senso di impotenza davanti a...
    avrei voluto...
    tu sai e comprendi
    grazie amica mia
  • Dolce Sorriso il 16/10/2009 14:56
    grazie della vostra presenza
    un abbraccio
    Anna
  • laura cuppone il 15/10/2009 19:55
    l'odio non fa parte
    del tuo
    essere
    ... comprenderai col tempo
    forse
    oppure semplicemente
    l'amerai e basta...

    ... con te...
    Laura
  • Marcelllo Barbuscio il 15/10/2009 15:10
    Non so se ti perdonerò, ma so d'amarti tanto... chiusa da brivido e d'amore che va oltre ogni sentimento.
  • giancarlo milone il 15/10/2009 13:58
    bella
  • Vincenzo Capitanucci il 15/10/2009 02:48
    Hai dato vita... alla morte...
  • Ruben Reversi il 14/10/2009 23:31
    dolce sorriso trovo i tuoi versi molto intensi, amare vuol dire perdonare, forse cogli la giusta essenza del tuo dire,
    amare e perdonare... forse quello che dimentichiamo e non diciamo mai è TI PERDONO PERCHE TI AMO.
    CREDO CHE SCONOSCIAMO LA PAROLA PERDONO, FORSE È PIU' DISPERANTE QUANDO A SCONOSCERLA SIAMO
    NOI POETI. BRAVA... TI VOGLIO BENE RUBEN
  • Fabio Mancini il 14/10/2009 22:11
    Le tue ultime poesie mi piacciono molto. Stai manifestando una profondità che prima mi era sfuggita. Ciao, Fabio.
  • loretta margherita citarei il 14/10/2009 20:50
    bella e dolorosa
  • Anonimo il 14/10/2009 20:29
    Si sente tutto il dolore in questa tua poesia. Per amore perdonerai nel tempo in cui avrai la forza. Per amore. Bellissima, Anna, un abbraccio, Bruno.
  • Ezio Grieco il 14/10/2009 20:19
    .. Annarè.. è brutto restare chiusi in se stessi
    ... ancor più brutto non riuscire a... perdonare..
    .. è segno che è rimasta una... traccia... nel bene o nel male.
    Letta con piacere.
    mike
  • Dolce Sorriso il 14/10/2009 16:56
    Alice... grazie
    un abbraccio
  • Dolce Sorriso il 14/10/2009 16:54
    Grazie Giuseppe...
    smack
  • alice costa il 14/10/2009 16:54
    non sò se ti perdonerò... è una rabbia fortissima quella che si avverte, si avrebbe voluto capire e... tante altre cose che non servono più... solo il tempo... tantissimo... mitiga un pò...
    un bacio alice
  • Dolce Sorriso il 14/10/2009 16:54
    cara dolce Anna ed io abbraccio te...
    grazie
    tvb
  • Giuseppe Tiloca il 14/10/2009 16:29
    Perdono. Bellissima poesia, molto sentita, grazie per il dolcissimo commento che hai espresso nella kmia poesia
    Ti voglio bene
  • Anna G. Mormina il 14/10/2009 16:19
    ... struggente,... molto commovente... ti abbraccio forte forte Dolce!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0