PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bolla tra le bolle

Inutile continuare a combattere
una lotta senza armi,
sono troppo stanca per difendermi
da chimere disperse
in una torbida e putrida pozza
di umiliante indifferenza,
di una verità di silente sussulto.
È umanamente inaccettabile.
Lascio che i miei occhi vedano
l'emozionante tua distruzione
in funambolica coerenza.
Ti sei smarrito
in un bicchiere d'acqua,
stai affogando,
lentamente
e le bolle affiorano in superficie.
Sei una bolla tra le bolle.
Si annullano tutti i suoni,
il tuo respiro è vapore,
si dissolve
come tutti gli anni passati insieme,
avvolti in fogli di cartapesta ingiallita
in un sentimento intrecciato
tra le pliche dell'anima,
rimasto nel riverbero del tempo.
Inconsapevolmente aspetto,
senza provar dolore,
che le lacrime bagnino il mio viso,
incastrate
nell'incedere lento dei giorni tediosi
con l'eco repentino di un addio.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

17 commenti:

  • calla il 24/03/2014 10:59
    sai a volte l'amore ci porta proprio a momenti estremi dove ci si rinuncia.. Solo il fatto che ne parli così è un buon segno! Estraniare tutto fa benissimo... Molto attenta nei particolari!
  • Grazia Denaro il 19/01/2012 22:03
    Toccante e disperata bravissima!
  • antonio castaldo il 26/10/2009 19:20
    troppo bella! me la tengo!
  • Ruben Reversi il 17/10/2009 16:16
    struggente e disperante, dolce M. Vittoria, maoccorre salvare questo amore! Brava come sempre. bacio Ruben
  • rainalda torresini il 15/10/2009 22:52
    profonda e ben scritta
  • Vincenzo Capitanucci il 15/10/2009 02:32
    Lacrime incastrate... nell'incedere lento... di un tedioso giorno...
    Splendida Vittoria... le lacrime incastrate... sono pericolosissime... oltre che ad essere dolorose...
    Un abbraccio... di Vittoria...
    v
  • Aedo il 14/10/2009 23:10
    A volte la tristezza avvolge l'anima, coprendo le illusioni. La realtà è anche questa e tanti hanno capito sulla propria pelle che cosa significa il vuoto affettivo e il suono sordo della solitudine. Poi si riprende, magari con un'energia maggiore...
    La tua poesia, M. Vittoria, è molto bella.
    Ciao
    Ignazio
  • Fabio Mancini il 14/10/2009 22:09
    La realtà talvolta pesa come un macigno, ma tu hai ancora tanta forza. Un bacio, Fabio.
  • Anonimo il 14/10/2009 21:07
    Ancora il ricordo che torna alla mente, mentre premi i tasti delle note più gravi, poi la forza ed il coraggio su note centrali, ed anche se amore ormai non è più, un tocco alle note piu alte per una scala musicale. Molto bella
  • loretta margherita citarei il 14/10/2009 20:44
    impreziosisci il sito, un bacio
  • Anonimo il 14/10/2009 20:22
    Magnifica, complimenti M. Vittoria.
  • Anonimo il 14/10/2009 20:18
    M. Vittoria.. bellissima nella sua immensa tristezza
  • Ezio Grieco il 14/10/2009 20:11
    *****cinque stelline per una bella composizione.
    mike
  • Anonimo il 14/10/2009 19:11
    Addio... ancor prima di dirti addio... bellissima...
    Un bacio
    Dani
  • Don Pompeo Mongiello il 14/10/2009 18:20
    Il tutto dice, delusioni e tutto il resto, ma dare ancora una possibilità prima dell'addio mal non fa. La poesia di per se è favolosa, seppur triste.
  • sara zucchetti il 14/10/2009 17:21
    Un triste addio ma con tanta fantasia, belle parole e originalità. Brava!
  • Anna G. Mormina il 14/10/2009 16:25
    ... spero che questo 'addio', non avvenga mai... mi hai emozonata, ad ogni verso... bravissima!... un forte abbraccio!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0