PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bisturi

Genuflessa
avvolta in una pelle
d’asino
non ho la volontà
campestre
né quella d’un marinaio
nostalgico
ma spero nella penetrazione
sconnessa
del mio alluce nelle
pantofole
spero nell’accorgimento d’un fato

Impegno
distoglimento
cattura

Spero e sperpero
dozzinali momenti di freddo
alternati
sottili

Potrebbe prendermi
quel vento fossile
disdegnoso e complicato
sabotare le mie scogliere ancestrali
differirle
manipolarle
indurle
alla libera professione umanoide

Corroderla
fonderla

E così nessuna
collisione

Nessuno scoppio
nessuna colomba
bianca
né ramo d’ulivo

fiato

Niente
di niente

Un bisturi
lento
e preciso…

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • M. Vittoria De Nuccio il 15/10/2009 11:23
    Stupendi versi con una chiusa magistrale. Bravissima!!!
  • Vincenzo Capitanucci il 15/10/2009 01:55
    Sono un navigante... lancinante... penetrante.. tagliente... Amore... in cerca di collisione...
    spero nell’accorgimento d’un fato... lento... e preciso...
    Bellissima Laura...
  • Anonimo il 14/10/2009 22:55
    oh se incide.. brava
  • loretta margherita citarei il 14/10/2009 20:45
    ed il bisturi incide, splendida

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0