PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bufera di rabbia nell'aria

lite familiare
freddo totale
cuore ghiacciato
infinita confusione.

Navigare nel dispiacere
cercando di capire le ragioni altrui
e sciogliere la loro convinzione.

Dispersi nel mare infinito
affogando nel dolore
senza sapere da chi farsi salvare

Sensi di colpa falsi
che rammaricano la vita
ravvivano la delusione
spegnendo la forza di vita.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Anonimo il 06/03/2010 22:04
    Bella poesia. Ricordo che quando i litigi dei miei genitori avevano termine mi usavano da staffetta. Mio padre mi diceva ciò che avrei dovuto dire a mia madre, e mia madre lo stesso, nel glaciale ambiente familiare.
  • Donato Delfin8 il 17/10/2009 14:11
    Hanno già detto tutto gli altri.
    Piaciuta
  • Tiziana D'Andrea il 16/10/2009 23:17
    concordo anche io con gli altri, e condivido quello che provi.
  • antonio castaldo il 16/10/2009 19:57
    quel che vuoi esprimere è fin troppo chiaro ma... riaccendi quella forza. piaciutissima!
  • sara zucchetti il 15/10/2009 22:58
    Grazie a tutti per i commenti e per gli auguri, avete capito bene quello che volevo esprimere con la poesia
  • Anonimo il 15/10/2009 21:29
    Se si riuscisse a mettersi al posto dell'altro... si quello che hai di fronte.. pensare con la sua testa... pensare cosa pensa e se l'altro facesse anche lui così... ci sarebbe solo pace... auguri
  • giusi boccuni il 15/10/2009 14:39
    sì, è amaro, ma vero... e non sempre si superano.. alle volte si ripetono all'infinito, a scadenze ritmate... spero non sia il tuo caso, dolce Sara
  • Patty Portoghese il 15/10/2009 13:55
    La breve descrizione, mostra quel tanto di vero che c'e'.. conosco bene. Bravissima.
  • M. Vittoria De Nuccio il 15/10/2009 11:04
    Momenti di vita familiare che passano lasciando trascichi di sofferenza interiore. Brava nel descriverla.
  • sara zucchetti il 15/10/2009 10:56
    grazie
  • Cinzia Gargiulo il 15/10/2009 10:37
    Le bufere familiari arrivano con tutta la loro violenza ma per fortuna si placano in fretta pur lasciando, talvolta, qualche segno della devastazione.
    Bella poesia!
    Un abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0