PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

NOTTE DI LUNA

Stanotte non riesco proprio a dormire
guardo la luna
amica nemica di ladri e puttane
e la maledico per avermi ispirato
amori sprecati

C'è un vento sottile
è il respiro sottile dei morti
ingannati da falsi confini
per l'eterno riposo

Il cuore mi parte
e si unisce alla notte
... io penso
domani vedrò figure
che occuperanno i miei spazi
sarò costretto a sentire parole
che tenteranno di levigarmi la mente
a sopportare sorrisi
che si scaveranno degli agi
che si aggiusteranno un dolore
da tornaconto

Spezzano i miei pensieri
il grido dei gatti che fanno l'amore
in modo violento
mentre una nuvola copre
gli intrighi della luna
-----------------------------------------
Da:Vite tremule
www. santhers. com

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 31/10/2016 11:26
    apprezzata... complimenti.
  • Vincenza il 22/05/2013 12:36
    Bella poesia, un momento dedicato a sè, alla riflessione ma che non ci esime a restare in contatto con ciò che ci accade attorno.

1 commenti:

  • VALERIA SALLUSTIO il 15/03/2007 18:34
    L'ultima strofa è bellissima... mi emoziona. In particolare mi piace "mentre la luna copre gli intrighi della luna". Complimenti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0