username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Parole mai nate

Ho sentito le più belle parole
d'amore mai scritte, mai pronunciate.
Le ho sentite cantare sottovoce una melodia dolce e tremenda.
Le ho respirate nell'aria cocente
di un tramonto egiziano.
Le ho lette nel bagliore
accecante del sole tra le ciglia.
Le ho viste volare vestite di vento.
Le ho sentite piangere nel suono di una chitarra.
Le ho incontrate in un sogno.
Ho percepito la loro forza spezzarmi il respiro.
Le ho viste nascondersi. Ho sentito il loro grido.
Le ho cantate con gioia e terrore.
Le ho sfiorate sui tasti d'avorio di un pianoforte.
Ho sentito il loro profumo in un
raggio di pulviscolo e luce.
Le ho viste ballare nel cuore di un tuono.
Le ho odiate, le ho uccise anche, strozzate in un singhiozzo gonfio di pianto, io che vivo
del loro
respiro.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • danilo il 08/01/2011 11:42
    tremendamente fantastica..
    ho danzato tra le immagini che mi hai mostrato...
  • Anonimo il 24/04/2010 21:41
    Poesia sublime.
  • francesca cuccia il 18/10/2009 11:13
    L´amore nel silenzio. Bella.
  • antonio castaldo il 17/10/2009 16:03
    ... bella la prima! benvenuta e... complimenti|
  • Anonimo il 17/10/2009 13:27
    Un fiume di emozioni, sensazioni, piacevole da leggere
  • giusi boccuni il 17/10/2009 13:11
    bella poesia, struggente... non sempre le forti emozioni sono il prologo di una costruzione d'amore

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0