PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Abiterò nel vento

Do e lascio libertà infinita

non potendomi con tenere
le mura corporee di questo mondo
inconsciamente
mi odiano

prima che venga la notte
dei lunghi coltelli

abiterò posti esplosi esposti nel vento

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • giuliano paolini il 17/10/2009 15:11
    forse sei già vento e l'abitare non fa più parte di te
    nell'abitare c'è una piccola limitazione mentre l'energia è sempre in giro per strade per negozi per cuori per silenzi
    presto il poeta scompare in un soffio, ma quell'alito è sulle montagne a parlare di come sia bello accarezzare le vette
  • giusi boccuni il 17/10/2009 11:35
    che bella questa casa nel vento, sempre mutevole e libera in spirito... ci incontreremo tra un volo e l'altro, su rotte infinite di-vento e ci scambieremo un sorriso
  • Anna G. Mormina il 17/10/2009 10:46
    ... abbattere tutti i muri... non servono... abitare nel vento...
    ... splendida Vincenzo!
  • Anonimo il 17/10/2009 09:20
    .. grande do e lascio liberta.. infinita.. oltre la notte abitero' el vento..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0