username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il bicchiere

Mi hai dato un bicchiere
e mi hai detto:
"passerò domani
a ritirarlo
riempilo d'amore"
dopo ore
sono ancora col bicchere in mano
quanto è bello!
Ha mille facce
che riflettono la luce
ognuna in maniera diversa!
Sarà sicuramente di cristallo
di un cristallo speciale
ho paura ad appoggiarlo
lo stringo senza forza
tra le mani
stranamente fredde
ahimé!
Come devo fare?
È ancora vuoto!
La tua voce rimbomba nella mia testa
continua a dire
che domani tornerai...
Domani!
E dove troverò il tempo
per riempire questa gioia
ancora tristemente vacante?
Dove troverò l'amore
per farlo più pesante?
Non sapevo nemmeno
che avesse forma liquida l'amore!
Ma non posso deluderti
non voglio che il tuo ritorno sia a capo chino
troverò il modo
riuscirò a riempirlo fino all'orlo
il bicchiere!
Perchè tu domani
sia felice
perchè è importante
perchè tu ci credi
e voglio un bacio
come ricompensa al mio sforzo!
E se ti amo davvero
riuscirò a sciogliere il mio sentimento!
Dovessi costarmi l'intera notte
riuscirò a farlo nettare meno denso!
Sento le mani già più calde sopra il vetro del tuo bicchiere
e più ci penso
più il calore si espande

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 17/10/2009 14:32
    Molta passione carino far diventare l'amore un liquido... ma se ci pensi l'amarsi è come mettere sempre qualcosa in un contenitore, si prende un po per uno, se il contenitore trabocca qualcuno ha saputo donare di piu... o l'altro ha preso meno.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0