username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dispetto

Parole
Parole …
perché mi volete far disperare?
Perché non vi decidete ad uscire
dal vostro nascondiglio?
È da un pezzo che vi aspetto
ed è notte da un più di tre ore ormai
Se solo sapessi dove si trova il vostro covo
vi entrerei con l'inganno
e mi riempirei le mani e le tasche
di lunghi sostantivi e rari aggettivi
farei strage di verbi in disuso
e riempirei sacchi di avverbi...
Ma non so dove vi nascondete
maledette parole...
Ehm... Volevo dire benedette...
non capisco però il perché di tanta reticenza
proprio stasera
che avevo promesso una poesia ad un'amica
voi non vi presentate per ripicca?
fate le brave sù
siete o non siete donne anche voi?
E allora dovreste sapere come funziona
datemi una mano
non dovete fare granché
basta che usciate allo scoperto
mi accontento anche di un piccolo gruppetto di voi
saprò io come ordinarvi...
Come mettervi in riga
a formare dolci visioni
parole
parole …
venite a me
senza rancore
io voglio solo tentar la gloria!

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0