PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Notte e risvegli

Mi guardi
e sorrido ai tuoi occhi
di uomo distratto dal tempo.
Ti guardo
e scomponi i miei sguardi
con sorrisi accecanti.
È notte
e una luna un po' furba
ci chiede asilo
tra le braccia tremanti.
Aspettiamo in silenzio
il suo arrivo
sul pallido vetro
e nella sua alogena luce
ci scambiamo promesse pungenti.
È l'alba,
dormi,
ed il sole sincero
ti bacia la fronte
con i suoi raggi impazziti
al solo vederti.
Gelosa gli rubo la scia
ti accarezzo con cura
e dalle mie mani impazienti
ti offro la vita.
È l'ora,
non rinnego il sonno perduto
continuo a guardarti
e a baciare le lenzuola
su cui hai poggiato
il tuo corpo marmoreo,
sei sveglio e chiedise è tardi,
torna a dormire
mio splendido sogno,
la notte non è ancora arrivata.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • giusi boccuni il 17/10/2009 19:09
    concordo, molto bella, arriva con immediatezza
  • Anonimo il 17/10/2009 17:58
    Descrizione sublime di un amore che non ha fine... molto bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0