username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

I baci

I giovani
sempre si baciano,
prismatici giochi di labbra,
allontanano refolo
di gelido vento,
primavera di giovani cuori
scalda le panchine
del parco,
ammantate
da foglie morte.
Tenerezza infinita
nutre il mio sguardo.
Nei secula seculorum
si rigenererà ancora amore,
si baceranno sempre
i giovani sulle panchine
del parco.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 19/10/2009 12:53
    bellissima e intensa
  • Ruben Reversi il 18/10/2009 20:38
    bella e melodiosa, nella sua interezza di gioventù. brava loretta! tvb. ruben
  • Fabio Mancini il 18/10/2009 18:50
    I giovani osservati con lo sguardo di una donna matura, che sogna ancora e con molta malinconia ricorda la propria giovinezza. Bella proprio perché vera. Fabio.
  • Anonimo il 18/10/2009 16:10
    Dolcissima.
  • Anonimo il 18/10/2009 14:11
    .. brividi e gocce di infinita tenerezza..
  • Vincenzo Capitanucci il 18/10/2009 13:55
    I baci sono Re folli... e le panchine trepidanti... aspetteranno sempre nel parco... gli innamorati Amanti... di qualsiasi età... lol..

    Molto bella L'or... ma dove è uscito.. quel refoli... lol..
  • giusi boccuni il 18/10/2009 13:13
    si, tenerezza infinita, io mi rivedo nei miei figli e rinnovo la tenerezza, un fiume, una cascata di tenerezza
  • Aedo il 18/10/2009 10:22
    Poesia tenera e molto bella!
    Ignazio
  • luisa berardi il 18/10/2009 08:46
    baciarsi su una panchina è la cosa più dolce del mondo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0