username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sempre più libero sempre più schiavo

Liberatomi
verticalmente
dal palo croce
della vita

nell’interno
cielo
di oceaniche
emozioni

incontro
sublimi
nudi
d’infinito

quoto
senza resto
muto

trasportato dal canto incanto in-di-visibile di una donna alata

mi condurrà in volo
spiccando il salto dai neri scogli dell’oblio

nella Sua luminosa arpa celtica oscillante nel cuore del Giorno

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • francesca cuccia il 18/10/2009 15:36
    Il palo della vita per il mondo...
  • Kartika Blue il 18/10/2009 13:26
    stupenda!!
  • Anonimo il 18/10/2009 12:49
    Verticalmente libero dal palo della vita... orizzzontalmente voli nell'oblio dell'Amore...
    Bacione
    Dani
  • Anonimo il 18/10/2009 12:46
    .. e che dirti capitano .. se non che la tua liberta' e' una febbre eterna che abita il tuo corpo ma tende a volare
    oltre lasoglia.. e oltre ancora lo scoglio dell'oblio..
    meravigliosa-mente bella
  • stefania saglioni il 18/10/2009 12:25
    Riflessiva.
  • giusi boccuni il 18/10/2009 11:48
    ... quando la parola diventa magia...
  • Anna G. Mormina il 18/10/2009 10:40
    ... libero di seguire, in volo, la dolce melodia dell'arpa Celestiale, nel cuore del Giorno!
    Vincenzo, è bellissima!
  • luisa berardi il 18/10/2009 08:47
    vncenzo, le tue mani sono fatte per creare emozioni in versi. bella

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0