accedi   |   crea nuovo account

Nannarella

Tra li sogni
e la realtà
breve lo passo
est.
Così me
truvai cocchiere
su 'na carrozza
a due cavalli,
belli, bianchi e maestosi.
'Na gran signora
da lo portamento
nobile
eppur popolano
a Campo de Fiori
'compagnar.
La chiamano Nannarella,
conosciuta anco
como Mamma Roma.
Perché lo core
grosso assai
aver
da entrar
l' Eterna città
tutta fia.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • Anna Maria Russo il 07/01/2010 09:09
    un cuore grande da contenere tutta Roma... bella
  • Fabio Mancini il 18/10/2009 18:46
    Grazie, Fabio.
  • Anonimo il 18/10/2009 16:03
    Bella.
  • marcello cardinale il 18/10/2009 15:44
    molto bella piaciuta
  • Vincenzo Capitanucci il 18/10/2009 15:04
    Un passo breve est... ma ci vuole una carozza di magico Amor... per riunire sogni e realtà...

    Allora W Pompeo... e Nanna rella...
  • Anonimo il 18/10/2009 13:55
    Bravissimo Pompeo
  • giusi boccuni il 18/10/2009 13:32
    mi è sembrato di rigirare tra i vicoli di Trastevere, brulicanti di vita, leggendo la tua, bravo, grazie dello spaccato rivissuto
  • loretta margherita citarei il 18/10/2009 13:12
    e la conosco si nannarella bravo
  • Anonimo il 18/10/2009 11:52
    veramente bella.. bravo
  • Giuseppe Tiloca il 18/10/2009 10:46
    Mamma Roma.. essì, la vorrei proprio vedere...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0