PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Agape

Come in inverno,
si danno
briciole di pane
agli uccellini,
(avara la natura
in questa stagione
a lor si mostra)
così mai
dobbiamo lesinare
gesti d'amore
verso il nostro prossimo.
Nel mondo molti
uccellini infreddoliti,
affamati, malati,
sono flagellati
dal vento gelido
dell'indifferenza.
Amare,
nulla ci costa.
Amare è rigenerare
con acqua fresca
il nostro ego,
è rimuovere
la patina putrefatta,
erbe morte nel cuore.
Amare è costruire
la casa degli angeli,
amando tutto
diventa possibile,
anche l'impossibile.
È più facile
di quanto si pensi,
creare il paradiso
in terra.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • ignazio de michele il 15/04/2010 07:56
    chiarissima Citarei, quanti buoni propositi per un mondo che non ti merita. la poesia bella; il mondo... cane. ossequi
  • Giuseppe Bellanca il 19/10/2009 16:26
    Amare, un sentimento che si ha nel DNA, chi lo ha non trova nessuna difficoltà ad esprimerlo anche in silenzio ma con gesti che aprono il cuore, chi non sa cos'è (purtroppo la vita è piena di queste persone) allora anche un sorriso gli diventa pesante.. Brava Lor... poesia molto riflessiva e piena di sentimenti... ciao Giuseppe.
  • cesare righi il 19/10/2009 11:11
    l'Amore non costa nulla per chi amore è. Deve essere così semplice per chi è amore donare amore. Io non lo posso sapere perchè non sono ancora amore, ma quando un giorno lo sarò ve lo racconterò.
    Ciao a tutti e sempre : splendida Lo
  • Anonimo il 19/10/2009 10:36
    Sono anche io del parere di Fabio Mancini: Amare è qualcosa di più del "donare" o del "fare del bene" quando sia l'uno che l'altro non ci "costano" poco dal punto di vista personale. A volte nel fare del bene al "prossimo" si prova una sorta di "gratificazione" personale che ci appaga e ci rende felici, tanto da far quasi pensare di averlo fatto più per noi stessi che per "gli altri"... e questo sentimento diventa più simile all'egoismo che non all'Amore! Da K. Gibram: "Quando è un piacere amare il prossimo, non è più una virtù" e ancora, "Generosità non significa darmi qualcosa di cui ho bisogno io più di te, generosità e darmi qualcosa di cui hai bisogno tu più di me". Ecco perchè penso che l'Amore che "non ci costi nulla" è ben altro che Amore Vero! Molto bella questa Tua poesia... un saluto affettuoso da Renato.
  • Vincenzo Capitanucci il 19/10/2009 09:35
    Agape... è la divina natura... dell'Essere...

    Mi ero dimenticato... di darti un bacio...
  • Vincenzo Capitanucci il 19/10/2009 09:33
    Agape... un donare senza ritorno...

    in Paradiso... cip cip cip...
  • Fabio Mancini il 19/10/2009 09:04
    L'agape fraterna non è un sentimento spontaneo come si crede, ma è educazione graduale alla condivisione. Fintanto c'è gente che crede che il proprio destino è indipendente dal destino della collettività, non potrà mai esserci agape, ma egoismo, arroganza e prepotenza. Non sono d'accordo che amare non costa nulla. Amare vuol dire ridurre il proprio spazio, per dare un'opportunità significativa all'altro. Amare non vuol dire fare l'elemosina, ma ben altro. Un bacio, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0