PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lascia che io ti guardi

Che io possa morire,

il giorno in cui,

smetterò d’amarti.

Ma fino ad allora,

da’ un senso a questi occhi:

lascia che io ti guardi.


Il Poeta degli Angeli

09/10/2006

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

12 commenti:

  • Anonimo il 17/08/2011 19:07
    E devi dire a Roberto Volpe di non scrivere cazzate. I sentimenti non sono mai banali! Diventa banale chi si siede in cattedra e cerca di insegnare agli altri come vanno espressi i sentimenti altrui.
  • Anonimo il 17/08/2011 19:05
    E devio dire a Roberto Volpe di non scrivere cazzate. I sentimenti non sono mai banali!
  • Anonimo il 17/08/2011 19:00
    Commovente. Non sei il poeta degli angeli, ma del cielo! Hai reso vivido il significato dell'amore. Ma preparati alle delusioni: "La donna è mobil..."
  • Ada FIRINO il 13/05/2011 01:23
    Mi piace. Sincera e diretta.
  • roberto volpe il 05/02/2010 17:10
    un po' banalotta, in verità...
  • Anonimo il 26/01/2009 19:13
    Sincere... e, seppur usuali, parole che descrivono la forza dello scritto.
    Ciao, Tiziano
  • Giuseppina Liguori il 03/11/2007 22:28
    poche parole per unìamore così passionale, bravo
  • mariella mulas il 05/06/2007 14:13
    Non mi interessano le virgole, ma quanto tu hai voluto esprimere e credimi hai espresso davvero bene il tuo sentimento.
  • A. Barbara Di Stefano il 03/05/2007 20:51
    troppe virgole... ma mi piace.
  • augusto villa il 22/11/2006 10:34
    In sei versi... l'amore e la passione!
    Mi è piaciuta molto. Ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0