username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Rosa rosa

Il mio giardino è in lacrime
la mia rosa più bella sta morendo
oggi due altri petali
ho trovato a terra
ieri ne aveva persi tre!
Era sbocciata solo l'altroieri
povera rosa
primogenita di una pianta
che mai aveva dato fiori prima
per questo tutto il giardino era in festa
la prima rosa rosa
una meraviglia appena aperta
dai profumati petali rosso pallido
di un raro rosa...
L'avevo vegliata per tutto il giorno
era il suo primo di vita
avrei potuto mai lasciarla da sola?
a farmi compagnia
gli eucalipti e due gatti
e naturalmente gli alberi dei limoni
ma poi ieri...
L'ho trovata abbattuta
di prima mattina
col collo storto
e sulla terra un petalo
già raggrinzito
quasi bianco
le diedi abbondante acqua
usai il concime migliore
andai in città a comprare medicine
dovevo pur salvarla
la mia rosa rosa!
Stanotte pregai
pregarono tutti gli esseri del mio giardino
non vi fu chi non cercò di risollevare l'umore della rosa
è loro sorella
perchè rialzasse il capo
perchè non si arrendesse...
Ma a nulla sono salvi i nostri sforzi
oggi la rosa è quasi spoglia
non le restano che tre o quattro petali
poi sarà la fine
ma è già la fine...
Il mio giardino è in lacrime
domani sarà in lutto
perchè la mia rosa
la mia più bella
domani sarà morta
e di lei non resterà che questo
uno stelo indurito
senza profumo

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • loretta margherita citarei il 19/10/2009 20:26
    bella descrizioone ho 40 piante di rose, le amo tutte, la tea è tra lemie preferite
  • Ugo Mastrogiovanni il 19/10/2009 20:02
    Gradevole sistema di segni grafici usati per rappresentare i suoni e i profumi di una regina.
  • Anonimo il 19/10/2009 15:10
    Salvatore... mi dispiace per la tua rosa rosa... ma credo che non ci sia più niente da fare!!
    Un bacio Dani
  • Patty Portoghese il 19/10/2009 14:55
    Molto triste, spero sia una poesia che non legga una realtà. Struggente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0