accedi   |   crea nuovo account

Lacrime d'angelo

In questa primavera inoltrata
la pazzia di marzo
ci catapulta nel gelido inverno.
I fiori sbocciati
vengono coperti
dalla leggerezza della neve
che cade lenta, molto lenta
per non scalfire
i colori della vita.
Piccoli fiocchi di neve
come lacrime d'angelo
scendono giù
per rimprovero
all'indifferenza e
omertà dell'uomo,
dove l'infanzia è profanata
ed i bambini
crocifissi
nel profondo della loro anima.

Lacrime d'angelo.

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Verbena il 02/11/2014 01:18
    Molto bella l'analogia tra i lievi fiocchi di neve e "lacrime d'angelo" ; bambini crocifissi nel fondo della loro anima. Versi armoniosi e profondi che scendono a scuotere i nostri pensieri sulle amare realtà della vita.
  • Rosarita De Martino il 27/01/2013 19:51
    I fiocchi di neve come lacrime d'angelo vogliono essere il simbolo di una necessaria purificazione dell'uomo, che alzando lo sguardo verso l'alto impara ad amare e a rispettare i fratelli di cordata. Con simpatia. Rosarita
  • Sergio Fravolini il 29/10/2010 11:14
    Dolce e molto bella.

    Sergio
  • Anonimo il 06/03/2010 19:05
    incredibile... mi ha scosso il cuore
  • Anonimo il 13/12/2009 17:53
    Dolce con un bellissimo finale.
    Brava!
  • Anonimo il 30/10/2009 22:50
    Dolcissima.
  • Antonio rea il 22/10/2009 07:33
    Dolce e profonda. Bellissima poesia scaturita da una pòenna non comune!!
  • Giuseppe Bellanca il 22/10/2009 00:00
    Bella e triste. ciao.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0