PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La Machiavellica Boccaccia di un ere mitico Plotino amante l’Ariosto

Potrei essere a mio agio
in un salotto principesco di tendenze aristocratiche
fra Medici naturalisti e Dotti ridenti socratici
a parlar di rinasci mentale cultura politica e di poesia meta fisica
in un dolce stil nuovo

Potrei star bene in amo rosa visione
in una bettola di pitagorico porto
fra afflitti marinai ubriachi da un liquore di f ave
e donnine di epicurea gioia
pronte a salir subito in camerone

Potrei
ma fra tutte queste possibilità
preferisco star solo
nella mia dura cinica casa di porfido
le spalle appoggiate al muro
parlando
da solo a solo
con una furiosa svelata cipolla illuminata d’oro nel tempo mangiando bibliche nude lenticchie ed un Arrosto d’agnello in lancette ben cotto

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anna G. Mormina il 20/10/2009 15:29
    ... bisogna essere a proprio agio con se stessi... e quel sentirsi bene poi, trasmetterlo anche agli altri, (che son parte di noi stessi) ... mi piace, mi fai riflettere!!!... grazie!
  • giusi boccuni il 20/10/2009 11:12
    come se una mano mi avesse trapassato il petto e preso in una stretta a pugno chiuso il cuore... eco come mi sono sentita leggendola

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0