accedi   |   crea nuovo account

Sola con i miei pensieri

Non voglio più quegli sguardi fissi su di me...
Non voglio più vedervi sorridere
quando vi avvicinate a me,
con le vostre intenzioni chiare ed evidenti.

Quando mi dite che sono tutto,
mentre io vorrei essere niente.
Mi sfiorate la bocca e sorridete,
perchè ormai vedete nei miei occhi un
bagliore...

Mi accarezzate e dite che sono bella,
la più bella...
L'unica e sola,
quando per voi è solo importante che sia vostra.

E voi?
Considerate superiorità giocare con i sentimenti.
Ma io ho imparato,
e ognuno di voi ha capito che anche a me
piace divertirmi.

Mi diverto con i vostri sguardi di sorpresa
quando dico che non sono solo vostra.
Quando vi dico che non mi va più,
senza un perchè...

Quando dico:
"Mi piace vivere come voglio, senza obblighi ne regole."
"Cosa significa?"
"Solo che per me sei uno dei mille..."

Non l'ho voluto io...

L'avete voluto voi che credete
di poterci comandare,
che i nostri occhi possano riempirsi continuamente di lacrime,
senza portare rancore...

Io non soffro più.

Ora,
ora ho bisogno di stare sola...
Non voglio più ritrovarmi fra le vostre braccia.
Che siano i miei pensieri, i miei sogni, ad avvolgermi
di calore.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Giuseppe De Paolis il 03/08/2011 14:51
    "... quando per voi è solo importante che sia vostra." le persone credo abbiano bisogno di identificare e possedere tutto quello che hanno vicino... a maggior ragione la possessione è un impulso che si manifesta verso le persone amate siano amici, compagni, colleghi..."quel mio amico, mia ragazza, ecc " che definisce come un territorio... e questa splendida poesia a rimarcare che se c'è un mio, può essere solo verso se stessi in uno slancio di libertà che non vuol dire, credo, negarsi ai sentimenti ma esserne il soggetto principe...
  • Sergio Fravolini il 12/05/2010 08:26
    Un pensiero è calore... non c'è sofferenza.

    Sergio
  • angela testa il 04/02/2010 14:26
    Brava... continua cosi...
    e sarai sempre tù la protagonista della tua vita...
    bravissima... stupenda...
  • Angela Marino il 25/01/2010 15:49
    Grazie, anche se poi si capisce che non ci si puo' impedire di provare emozioni.
  • Giuseppe Tiloca il 25/01/2010 15:40
    Capisco queste tue parole, è così che si cresce, brava
  • Vincenzo Scognamiglio il 16/12/2009 17:00
    Nella vita ci sarà sempre qualcuno che ci farà soffrire e non si sarà mai immuni al dolore. A volte bisognerebbe fermarsi e chiedersi se non siamo anche noi a far soffrire in egual modo gli altri. Sei giovane e credi nelle parole dette, ma ricorda che le parole possono essere sincere ma di quella sincerità effimera spesso guidata dagli ormoni dell'età Cresci cercando il tuo equilibrio e diventerai sicuramente più forte rispetto al regalarti a mille persone. È quando ti senti tua che non sei di nessuno aldilà delle parole. Con affetto.
  • Aedo il 22/10/2009 23:23
    La rabbia per alcune delusioni subite... il senso della libertà, che deve animare ogni persona sensibile... questo ho letto nella tua bella poesia.
    Ciao
    Ignazio
  • Anonimo il 20/10/2009 18:02
    Si, immune all'idea alla sofferenza in generale... perchè se chiudi con gli uomini chiudi con l'amore... stare sola è bene ogni tanto, usa le giuste misure e dosa le chiusure bilanciando... ma c'è tempo!!
    Un bacio
    Dani
  • Patty Portoghese il 20/10/2009 13:44
    Quante volte si sente la necessità di star soli.. tante volte. Profonda tratta un tema molto sentito.
  • Angela Marino il 20/10/2009 13:42
    mi piace l'idea di essere immune alla sofferenza che procurano... hai ragione, non sono tutti uguali.
  • Anonimo il 20/10/2009 13:38
    Vuoi render pan per focaccia a chi di te ne ha fatto pezze... però attenta gli uomini non sono tutti uguali

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0