username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il principe dei ladri fra le Es per id i

Nella foresta degli Alti Abeti

c’è sempre
un arco

un albero
baleno

di naturale spontanea voce

vestita
in piume
d’oro
fuori dal tempo

di sfolgorante melo dia in fiore

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Andrea il 14/09/2012 09:05
    genius at work!!! meravigliosa tecnica vincenzo... inoltre hai affrontato una tematica, quella dell'inconscio, che mi attrae profondamente tanto da sceglierla come argomento di discussione per la maturità!!!
  • Anonimo il 21/10/2009 12:57
    sei grande viva il tuo genio
  • giusi boccuni il 21/10/2009 11:11
    l'Es (o l'Id) è l'inconscio... oscuro come una foresta, ma in cui possiamo sempre trovare aurei spazi d'amore senza tempo, senza limiti e confini... natural mente... profondo Vivi
  • Anna G. Mormina il 21/10/2009 11:03
    ... un arcobaleno in fiore, fuori dal tempo...
    Bellissima!!!!
  • Salvatore Ferranti il 21/10/2009 09:38
    sei sublime, caro Vincenzo... bravissimo
  • Anonimo il 21/10/2009 09:31
    .. c'e sempre.. al tramonto in quel lontano luogo.. riparato dai venti.. lei a donarmi dal melo il frutto dorato..
    grande..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0