username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La mia lettrice

Ecco
posso dirlo adesso
svelarlo a chi ancora non sa
ho trovato la mia lettrice
quella che cercavo da tempo
quella per cui iniziai a scrivere
parecchi anni fa
sapevo sarebbe arrivata
che sarebbe stata solo una questione di tempo
anche se non immaginavo
sarebbe accaduto cosi presto
lo ammetto
sono sorpreso
sia proprio lei
ma che gioia
averle donato i miei scritti!
E quanta trepidazione
nell'attesa della risposta!
La prendo come una benedizione
naturalmente
un dono dall'alto
un premio alle mie fatiche
la mia lettrice...
anch'io me lo sono chiesto spesso
perchè lettrice
e non lettore?
Non so dare una risposta
che sia definitiva
una che abbia un senso
solo
ho sempre avuto questo presentimento
forse perchè sono un uomo
forse perchè ho sempre inseguito
la sensibilità femminile
forse perchè molte poesie
-e come potrebbe essere altrimenti! -
sono d'amore
forse perchè ho bisogno
di una guida gentile...
Ma questa è la novità
questo conta
ho trovato la mia lettrice
quella perfetta
o è forse stata lei a trovare me?
Chissà
magari abbiamo percorso
metà strada per uno
chissà...
Ma non è tempo per gli indugi questo
già lei mi incita ad andare avanti
a non mollare
a far valere il mio talento
ad aprire il mio mondo al mondo...
Ed è quello che farò
ora che ho il suo sostegno
la sua solidarietà sincera
domani stesso pubblicherò la mia prima poesia
non saremo più i soli a leggerla
lei ed io
qualcun altro saprà che esisto
domani sarò poeta!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • giuliano paolini il 22/09/2013 13:38
    In qualche misura un uomo si sente incompleto e pensa o anche solo spera di trovare un completare la sua esistenza con il tepore di una compagna, è invero un rifugio di grande suggestione e anche piacevole soggiorno ma come la notte si sveglia è già tempo di ripartire per dove? Per scoprire che non ci siamo ancora spostati, ma ogni notte è sempre la stessa processione a un santuario benedetto, ed ogni mattina la solita illusione di dovere cercare qualcosa di nuovo.
  • elide il 09/06/2012 19:38
    Leggo ora, anche se pubblicata nel 2009. Spero per te che la tua lettrice abbia continuato a seguirti e sostenerti. Il tuo entusiasmo lo avrebbe meritato.
    complimenti
  • Anonimo il 21/10/2009 21:05
    Bravissimo.
  • Anonimo il 21/10/2009 20:30
    leggere e scrivere, conoscere il mondo e capire meglio se stessi... ora anche il mondo capirà meglio te! auguri!
  • Anonimo il 21/10/2009 11:41
    La nostra anima pura, il nostro io eternamente fanciullo si apre al mondo, prima di iniziare a pubblicare solo l'io inconscio, l'anima, e l'io cosciente, la ragione, leggono le nostre opere, raggiunto un equilibrio ci si apre al mondo, una catarsi per l'anima, un arricchimento per la ragione. complimenti, ciao.
  • Patty Portoghese il 21/10/2009 11:34
    Un elogio maestoso alla tua ispirazione. Mi piace molto!
  • Marhiel Mellis il 21/10/2009 11:16
    Ah! meravigliosa... Poeta che atteso la sua lettrice... Ne avrai tante e tutte, insieme ai lettori, saranno attenti e partecipi dei tuoi pensieri che tra le righe racconteranno sempre di te. Ciao!!
  • giusi boccuni il 21/10/2009 10:55
    che bella! sono contenta per te, per questa nascita riconosciuta
  • Anonimo il 21/10/2009 10:13
    Bella dedica. M
  • Anonimo il 21/10/2009 10:12
    ... e con piacere... continua per te stesso più che per noi... sei poeta, solo tu non ci credevi!!
    Ti bacio
    Dani
  • virginia poggi il 21/10/2009 10:06
    bravo salvatore! ieri sacrificio, oggi successo... ed è un bel traguardo personale essere anche approvati e seguiti...
  • Salvatore Ferranti il 21/10/2009 09:59
    Grazie Vincenzo, detto da te poi... è un privilegio. grazie
  • Vincenzo Capitanucci il 21/10/2009 09:58
    La mia anima mi legge... è incinta di me...

    Sei poeta... da sempre... Salvatore... bastava togliere... un velo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0