PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Adolescente Donna

Occhi un po’ timidi
un po’ smaliziati
non ancora abituati alla vista di un uomo

Postura attenta
e passo svogliato,
ignara conduci i tuoi giorni
in questa altalena
così divertente che è la vita
avida di ogni suo gesto
senza discernimento
e senza guida
in un corpo
le cui potenziali
non ti appartengono ancora.

Mani come di donna
Distratte,
Non sanno toccare
Né attrarre,
non mostrano
ancora possesso
o femminilità.

Essere ambita
come un trofeo medievale
ti eccita
e ti rende lasciva,
concupiscente,
soddisfatta
cresci nell’incosciente immagine
che ha costruito di te un uomo

Nelle tue reti
per sbaglio si trovano incatenate
immaginazioni infuocate,
non sei seduttrice
né tiranna
solo una bambina
che ride
di fronte al ritratto
di donna
che scorge riflesso allo specchio.

Mille maschi
vorranno il tuo corpo giovane
di femmina
cercando di essere invano
la tua coscienza velata
l’altra tua essenza inespressa
l’unica tua lacrima versata…

Scriveranno dei tuoi occhi di fata,
della tua pelle di seta
e delle tue labbra di rosa
ma neppure uno di quelli
arriverà mai
alla tua anima di donna.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • guido barreca il 01/02/2010 15:40
    Un'immagine molto femminile di un'età così particolare, non avrei saputo immaginarlamela meglio.
    Brava. Un saluto
  • mattia de luca il 22/11/2009 11:08
    Molto bella anche questa... mi è piaciuta molto
  • Luca Forni il 26/10/2009 11:23
    ottima!
  • loretta margherita citarei il 22/10/2009 16:47
    apprezzata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0