username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lavoro, impiegati e capi loro

Savoir-faire d'ignavi
e lacrime stantie
nel pozzo del vostro cuore
brindano al nuovo mondo
che nuovo non è,
si rinnova purtroppo
ad ogni era
cala una scure,
nutre dell'uomo chimera
si entra alle nove
ed è subito sera.
un'ora per pornocazzate
ovunque, si loda e si legge
donne tradite, stanche sfinite
meraviglie senza cellulite
son le foto di piedi, mani, cosce e schiene
uomini della "Panini" nei loro profili.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0