accedi   |   crea nuovo account

SPLEEN I

Fluttuando nel cielo
morbide piume mi avvolgono
addolcendo la mia caduta.
Il vuoto è li’, giu... in fondo.
Un freddo gelido mi accarezza la pelle,
e’ dolce e tagliente.
Continuo a cadere, sono piu vicino,
il buio mi abbraccia
mentre i miei sensi si affievoliscono.
Mi lascio sprofondare sempre piu giu’…
nel profondo del passato
dove i miei ricordi mi avvolgono
con immensa dolcezza.

 

3
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Evelyn Di Maio il 23/04/2012 15:22
    Il ricordo come Spleen che ti fa smarrire dolcemente, be', se lo Spleen è così delicato e invitante chissà quanto è incantevole "l'Ideale"...
  • Rossana Russo il 30/12/2011 13:44
    Mi piace molto, complimenti..
  • Anonimo il 04/06/2011 11:24
    Sple... ndida!!!
  • Luana Zampieri il 28/06/2007 00:33
    bella, mi piace questo tuo stile. Bravo
  • michele marra il 24/12/2006 08:19
    Un grande augurio per il Natale e per il Nuovo Anno a tutti i poeti del mondo. Finchè ci sarà poesia avremo un futuro in questa terra o in altri mondi.
    L'anno nuovo dovrà essere l'anno del risveglio dei valori, dei principi, delle grandi idealità . auguri
  • Ariberto Terragni il 01/12/2006 12:59
    Eterea, sfuggente, di materia onirica, c'è qualcosa di carismatico nei versi, un suono che si fa melodia: secondo me renderebbe bene anche in una lettura a voce alta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0