accedi   |   crea nuovo account

La rosa nel deserto

Terra arsa dal sole,
dune che nascondono
l'insidia di un tragitto
incerto,
pensieri che sorvolano
territori inesplorati,
misteri profondi
di anime sperdute
vittime di una società
ingorda,
che risucchia
con l'avidità di un
mostro dalle mille teste,
tutto ciò che trova
davanti il suo cammino,
lontano, lontano,
si vede un oasi,
arida,
prosciugata dal caldo;
che strano,
ci sta una rosa,
solitaria,
che splende al centro
di questo deserto infuocato,
un sentiero sconnesso,
ci indica la strada
per riprendere le speranze,
di riconquistare
la dignità che abbiamo perso
nel delirio del potere,
che non ha amore
e si ciba sempre
del sangue della gente
che lavora e
a casa non porta
più niente.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • claudia mezzetti il 31/10/2009 11:11
    Amarezza e delusione in versi, una denuncia al tipo di vita che non condividi attraverso belle metafore. Piaciuta molto la chiusa.
  • Aedo il 29/10/2009 19:01
    La nostra società assomiglia a un deserto, dove sono bandite le vere emozioni, i valori della solidarietà. Comunque non dobbiamo mollare, ci sarà sempre una rosa solitaria, che darà colore alle nostre speranze. Bellissima poesia! Bravo, Giuseppe!
    Ciao
    Ignazio
  • Antonietta Mennitti il 28/10/2009 11:55
    Bellissima!
  • Donato Delfin8 il 27/10/2009 17:30
    Bella. Forza Giusè
  • Anonimo il 27/10/2009 12:41
    È bellissima... profonda e realista, con un barlume di speranza mista alla tristezza... bravò
  • Kartika Blue il 24/10/2009 22:51
    bellissima!!
  • nicoletta spina il 24/10/2009 22:43
    Anche nel deserto c'è un fiore, come nella vita che ci insulta c'è una via per continuare a sperare.
    Bravissimo Giuseppe! Un abbraccio
  • claudia checchi il 24/10/2009 22:16
    bella questa rosa che spunta nel deserto... induce alla speranza... claudia.
  • giusi boccuni il 24/10/2009 19:22
    bellissima, Giuseppe... ma la rosa nel deserto può sempre spuntare... non smettiamo di sognare...
  • Anonimo il 24/10/2009 18:09
    Credo che qualsiasi commento da parte mia risulterebbe nullo proprio perchè una situazione del genere è incomprensibile per chi non la vive... è talmente sconosciuto e diverso dal nostro modo di vivere... possiamo leggere nella tua belllissima descrizione, provare disagio per la loro povera vita... ma comprendere credo che sia impossibile!!
    Grazie per avermi fatto "vedere"un'altro modo di vivere!!
    Un bacio
    Dani
  • Vincenzo Capitanucci il 24/10/2009 16:47
    Bravissimo Giuseppe... a casa portano delusione stanchezza... quasi più niente..

    Un abbraccio..
  • Anonimo il 24/10/2009 16:25
    Molto bella ci stiamo pian piano riducendo tutti così lasciamo il sangue ad altri e non ci resta niente
  • loretta margherita citarei il 24/10/2009 16:24

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0