PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

crisalide

Mi aggroviglio
in uno intreccio stretto
di pensieri...
le membra fasciate,
mi muovo a stento
mentre sento sfuggire dalle dita
quel poco che resta
della mia vita.
Ho la testa frastornata
sento sciami d'api impazzate
Crisalide prigioniera
in un bozzolo bianco,
tessuto da un baco
con fili di seta,
così trascorro
il mio tempo
scandito tra giorni
che passano uguali
senza che niente
resti a ricordarli

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 04/05/2008 08:36
    Molto bella, mi piace...
  • ELIO RIA il 17/10/2006 10:24
    In riferimento al mio commento precedente: ho compreso il senso del termine "impazzate". Scusami.
  • ELIO RIA il 17/10/2006 10:21
    ... sento sciami d'api impazzate... forse volevi scrivere impazzite. Una poesia molto bella, malinconica e significativa per il tempo che va e ci distrugge. ... sento sfuggire dalle dita quel poco che resta della mia vita"... come mai dalle dita? Votata con nove.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0