username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il Matto è un uomo nudo su un foglio di carta muta

Sulla via
portante

alla luce
radiante

il Matto
gioiosamente
in versi
fra la gente
si spoglia

di ogni
follia

è
carta bianca

su una tabula
Rasa

in un parlar
trasparente
del suo corpo
sottile

alchemica mente
luminosamente
muta

si toglie
sfoglia

snuda

i suoi pesanti
pensanti
vestiti

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Raggio Di Luna il 16/11/2012 17:10
    molto bella, complimenti!
  • Anonimo il 26/10/2009 23:42
    il matto è l'unico che svela se stesso fin nel profondo, non ha bisogno di giri di parole, la sua sincerità è l'arma che scardina i luoghi comuni, per questo è incompreso o si finge di non capirlo. Complimenti, ciao
  • Fabio Mancini il 26/10/2009 19:01
    Bellissima! Ciao, Fabio.
  • ANGELA VERARD0 il 26/10/2009 18:56
    la follia non porta vesti nella sua sincerità incomprensibile... bella
  • loretta margherita citarei il 26/10/2009 16:46
    etc
  • cesare righi il 26/10/2009 11:19
    Veramente matta questa poesia, io la comprendo bene, chissa perchè?
    Il titolo poi è fantastico...
  • Anonimo il 26/10/2009 10:34
    Tanto è Matto... se anche si spoglia... nessuno ci fa caso, ma lui sicuramente sta meglio senza gli stracci del passato!!
    Ti abbraccio
    Dani
  • Anna G. Mormina il 26/10/2009 10:14
    ... togliamoci di dosso tutto ciò che ci pesa, e cosa importa se si è presi per matti?...
    Mi piace, tanto, tanto!!!!
  • Salvatore Ferranti il 26/10/2009 10:13
    stupenda! non ho parole! bravo
  • Anonimo il 26/10/2009 10:02
    grande.. ma poi loro ci rendono più sicuri dentro la nostra nullita' di certezze..
  • Donato Delfin8 il 26/10/2009 09:30
    Fantastica Vincè

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0