username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Usignolo

Un denso tetro gelo
cala sul mio cuore
dilania, distrugge, uccide
la sede dell'amore.
Sento freddo
... e sono solo
non ho che l'arido conforto
di un usignolo.
Egli mi vede e mi chiama
"placa il tuo spirito
non hai chi ti ama?"
Ho cercato a lungo
Il nettare d'amore,
ma cosa mi offrì
se non dolore?
Tu sei solo un usignolo
Io un uomo
ormai solo.
Nei tuoi occhi donna
nel tuo volto
vedo infiniti cieli
verdi prati
e bimbi giocondi
No!
Non fuggire, non scappare
Sento freddo e sono solo
non ho più
nemmeno l'usignolo

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0