username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Notte e Limone

L'acqua ribolle e il limone piano si sfalda e
un profumo d'agrumi ivade lentamente la cucina
silenziosa e placida nel suo ordine notturno

come una leggera brezza
la fragranza colma
dolcemente le mie narici

si insinua nella gola
accarezzandola, stuzzicandola
e poi una volta conquistata

giù allo stomaco dove
i preparativi digestivi fervono,
impazienti per l'arrivo dell'atteso ospite

infine, via di corsa al cervello
dove neuroni stanchi e assonnati
già sentono il gusto così

asprigno, caldo, amaro
di quella bevanda
distillata con infinita pazienza

Notte al gusto di limone
caldo e profumato
e poi

buio

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 26/10/2009 12:42
    L'opera è * molto bella scritta bene e con gusto...(ma levami una curiosita mangiato pesante?) scusa la e senza accennto
  • Anonimo il 26/10/2009 12:41
    L'opera e molto bella scritta bene e con gusto...(ma levami una curiosita mangiato pesante?)
  • Salvatore Ferranti il 26/10/2009 12:35
    bella la notte al gusto di limone. io abito in sicilia, e quindi i limoni me ne intendo! non c'è niente di più bello di un giardino di limoni in fiore... bella poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0