accedi   |   crea nuovo account

L'alba del mio cammino

Mi sorridesti Amore!

E, d'improvviso mi accorsi
che tutto il mio vagare
era un cammino
verso te;

e con gli occhi stanchi del
mio inutile cercare, rivolsi
alle stelle una preghiera,

affinche' il mio costante pensier
per te venisse allontanato.

Ho lasciato alle spalle giorni sempre
uguali, senza provare a
dare un senso al mio
tormento,

fino a quando una nuova alba mi ha
condotto a te;

e... d'incanto ho capito di non
essere più sola, e che

tutto il mio vagare
altro non e'

che un cammino verso Te!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Alessia Amato il 28/10/2009 14:09
    Una poesia davvero bella
  • Anonimo il 26/10/2009 22:17
    Bellissima.
  • Anna G. Mormina il 26/10/2009 16:47
    "... e... d'incanto ho capito di non essere più sola,...", si, quando si ama veramente, il nostro vagare non altro che un cammino all'Amore"... bellissima poesia, brava!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0