accedi   |   crea nuovo account

Cenere su cenere

Tu sarai carta ed io foco
Tu carne ed io brace
Tu legna ed io incendio
Tu pomo ed io larva vorace
Tu preda ed io belva
Tu ratto ed io rapace
Tu naufrago ed io tempesta
Tu assetato ed io siccità
Tu barlume ed io oscurità
Tu silenzio ed io frastuono
Tu sangue ed io veleno
Tu recluso ed io carceriere
Tu ferita ed io sale
Tu dannato ed io girone infernale
Tu stelo ed io falce
Tu lamento ed io tormento
Tu odio ed io rancore
Saremo cenere su cenere.

 

3
8 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Golem il 27/05/2013 02:10
    L'uomo oggi odia alla cieca. Odiare ed essere odiati ancor prima che amare ed essere amati. Bella poesia, davvero.
  • Anonimo il 17/12/2011 14:34
    Apparentemente a occhi inesperti può sembrare l'espressione di un aspirante aguzzino spietato, ma quello che io scorgo è l'espressione di un dolore interiore che porta ad odiare.
    Un invito a capire l'odio, che sempre sentimento è.

8 commenti:

  • Anonimo il 26/10/2009 22:13
    bella e vera.
  • Anonimo il 26/10/2009 20:40
    L'odio è proprio il sentimento che fa più male a chi lo prova!!!
    Beh.. sono ripassata!!
    Ri-ciao
  • Anonimo il 26/10/2009 20:40
    L'odio è proprio il sentimento che fa più male a chi lo prova!!!
    Beh.. sono ripassata!!
    Ri-ciao
  • Free Spirit il 26/10/2009 20:15
    L'odio corrode l'anima, ci divora interiormente e non riman che cenere.
    Grazie a tutti di essere passati
  • francesca cuccia il 26/10/2009 19:45
    Tutto quello che si fa in questo mondo, per poi ritrovarsi tutti e comunque cenere.
    Molte persone dovrebbero pensarci prima di fare e dire. Un abbraccio.
  • Marcello Caloro il 26/10/2009 18:40
    Apparentemente opposti, incompatibili...
    Nulla è l'uno, però, senza l'altro: non possono che coesistere. Odio e rancore è con questa involuzione del sentimento che affiora la cenere del disastro.
    Da rileggere, da meditazione. Mar.
  • Anonimo il 26/10/2009 18:12
    Vero, tutti i sentimenti negativi creano cenere dentro di noi, perchè i buoni propositi spariscono!! È un peccato...
    Un bacio
    Dani
  • †♠ nosferago ♠† il 26/10/2009 17:48
    bella,
    un'incalzante anafora di opposti... che si ricongiungono...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0