username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Attraversando quel muro fantasma

Cammino pensierosa
macchine sfrecciano
al mio fianco.
Una linea traccia
un percorso andato.
Racconta di vite vissute
di vite offese
mutilate ferocemente
senza dignità sepolte.
Lo sguardo ora va oltre l'orizzonte
da una parte
poi dall'altra,
il muro è solo un fantasma.
Nebbia leggera,
passi frettolosi.
Nugoli di turisti increduli.
Ciò che resta
di un turpe monumento
inno alla bestialità dell'uomo.
Vite negate
strappate al resto del mondo.
La mente appannata dal triste ricordo,
sorride alla foto
su ciò che rimane del misfatto,
giovani entusiasti
picconi alla mano.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 07/10/2010 23:43
    Stai parlando del muro di Berlino?
  • Patty Portoghese il 27/10/2009 11:53
    Ahiaiai...
  • marcello cardinale il 27/10/2009 00:14
    Sei fantastica in tutti i sensi
  • Anonimo il 26/10/2009 21:47
    Piaciuta.
  • Anonimo il 26/10/2009 19:59
    sei brava complimenti
  • Salvatore Ferranti il 26/10/2009 19:40
    bella. mi è piaciuta

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0