username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Vespro

Nel Vespro sol un pensiero risplende
dell'intimo pensier folgore è
che sol nomea e non tegumento conosco
sciocche ferite sa placar brucior
e di malfermo pensier sempre sa trovar il fine
dove risiede cotanto chimerico sentimento
se non in un cuor che allegramente in silenzio strilla...

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • roberto volpe il 09/01/2010 00:13
    Illeggibile, tanti paroloni buttati a vuoto. Almeno secondo me.
  • Zeta Zeta il 27/10/2009 12:53
    è stata scritta per un'amica ieri sera ricercando parole poco comuni come lei è
    per descrivere la nostra amiczia
  • Anonimo il 27/10/2009 12:51
    Poesia. Punto e basta! Bravò
  • Zeta Zeta il 27/10/2009 12:24
    grazie a tutti
  • ANGELA VERARD0 il 27/10/2009 10:46
    il cuor che in silenzio strilla... magnifica
  • Donato Delfin8 il 27/10/2009 09:56
    Piaciuta
  • Anonimo il 27/10/2009 09:17
    Quando si riesce a trovare pace e il dolore si placa... in qualsiasi luogo e in qualsiasi situazione...
    Bella
    Un bacio
    Dani
  • Salvatore Ferranti il 27/10/2009 09:12
    bella
  • Len Hart il 27/10/2009 09:09
    great!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0