username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La caletta nascosta

La piccola caletta fra la scogliera
nascosta agli occhi di chi passa,
nostro rifugio nelle sere d'agosto.
La sabbia bianca mischiata a corallo
quante notti sdraiati vicini
per tetto il cielo stellato.
Sul mare uno spicchio di luna riflesso
crea pagliuzze argentate.
In silenzio ascoltiamo il canto dell'onda
che ci culla e ci fa compagnia.
I nostri cuori all'unisono pulsano
quando le mani si sfiorano
e immobili rimaniamo
per non sciupare quell'incanto,
e la serenità ci avvolge
in un abbraccio.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • giorgio giorgi il 09/05/2015 21:17
    Belle immagini e sensazioni di pura felicità.
  • Ugo Mastrogiovanni il 29/10/2009 18:58
    Quando l'amore resta incantato dalla natura, ecco la poesia.
  • Dolce Sorriso il 28/10/2009 12:23
    belle le immagini e il tuo sentire
    piaciuta
  • Vincenzo Capitanucci il 28/10/2009 09:02
    Una culla d'Amore... cullata da onde... in corallo..

    Bellissima Anna...
  • marcello cardinale il 27/10/2009 22:10
    certo devi avere una buona vista tu che dici Patty?
  • Anna Maria Russo il 27/10/2009 21:59
    grazie per i commenti... Marcello nella caletta nascosta contavo i granelli di sabbia
  • Patty Portoghese il 27/10/2009 21:24
    Stupenda, le poesie descrittive della natura mista all'amore.. sono anche le mie!
  • marcello cardinale il 27/10/2009 21:16
    E cosa ci facevi nella caletta nascosta dove nessuno ti vedeva???
  • Salvatore Ferranti il 27/10/2009 19:12
    è incantevole la tua descrizione della caletta. mi hai fatto fare un bel viaggio su quella costa
    grazie
    un abbraccio
  • Anonimo il 27/10/2009 18:11
    La visione onirica che si trasforma in quadro, pittura tangibile di un amore sognato, la precisione nella descrizione, ed alcuni passaggi, tra l'altro, molto graziosi, che voglio sottolineare "crea pagliuzze dorate" "il canto dell'onda che culla" dimostrano la sensibilità e la semplicità di questa autrice... che altro dire... complimenti Anna
  • Anonimo il 27/10/2009 16:20
    Immaggini stupende dell'incanto che crea l'Amore... che come riflessi della memoria si specchiano nel nostro cuore!
    Molto bella e sentita... Un ciao da renato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0