PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La mia vita

Come chi vive senza nessun ideale
E muore in una maniera normale
Io la mia strada seguirò
Magari qualcosa da fare, lo troverò

Non ho un domani, né un futuro
Tutto il seguito mi è oscuro
Non so ancora dove andare
Né in che posto andare a parare

In questo universo globale
Dove ancora predomina il male
Tutto ciò per cui io vivo
Resta un punto interrogativo

Perciò mi piacerebbe andare via
Dire che questa realtà non è più mia
Ma la vita non è una favola
Quanto è dura questa verità

Se io potessi scegliere
Per me un'altra vita
Forse sarei un rovere,
Oppure una formica

Un albero sta fermo
Si muove solo col vento
Ma non ha nessun accusa
Perché niente lui abusa

D'altro canto la formica
Non si ferma un secondo
Non è mai tranquilla
Lavora tutto il giorno

Questo è il mio ideale
Qualcuno devo riuscire a cambiare
Ma io lo dico soltanto
Perché la mia vita non mi piace tanto

Finisco di lamentarmi
Ora devo smettere
Finisco di annoiarvi
Voglio soltanto scegliere

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 04/05/2011 21:52
    Bellissima poesia, rispecchiano pienamente il momento che sto vivendo.. complimenti
  • Anonimo il 07/02/2010 19:03
    Proprio cosi... Bellissimo scritto, parole per me, lontane solo un palmo dal mio naso, un finto distacco perchè non mi abbandonano... Mi è piaciuta tantissimo la scelta per l'altra vita: "un rovere" o una "formica", a parer mio scelta fantastica, e sopratutto sincera.. Ancora un "Great" per te Vasily!
  • Jurjevic Marina il 23/11/2009 22:06
    Annoiarci? Quando finisco di leggere mi spiace che è finito!
  • Alda Visconti Tosco il 21/11/2009 15:18
    si deve scegliere, concordo! non amo particolarmente le poesia in rima, e questa è anche un poco faticosa da leggere, per lo più rasenta la prosa... ma non sono un critico e quindi potrei anche sbagliare.
  • vincent corbo il 30/10/2009 09:37
    interessante
  • Vincenzo Capitanucci il 29/10/2009 12:59
    Piaciuta... Vasily...
  • Anonimo il 28/10/2009 20:58
    Fai in fretta a scegliere se vuoi essere albero o formica la vita scorre e gli anni passano veloci. Auguri

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0