username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Della volgarità

C'è della volgarità in queste vite
nelle smorfie isteriche, nella fretta
che fa ignorare ad ognuno
di essere conseguenza
delle manovre di altri
c'è della volgarità nella lucentezza
delle loro automobili
negli estratti conti bancari
accartocciati sotto la pioggia
che bagna il tuo cappotto consumato

C'è della volgarità nei
loro ghigni opportunisti
nelle borse patinate, nella goffaggine
del passo corretto della campagnola
che vuole fingersi cittadina
c'è della volgarità nelle loro pettinature
nei capelli che il vento non smuove più
in consolante preghiera al cieli della sera.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Bruno Vollei il 19/07/2011 02:58
    C'è della volgarità... ma non quì.
  • Anonimo il 29/10/2009 16:35
    bella
  • laura cuppone il 29/10/2009 12:29
    una conclusione doverosa..
    l'immobilità d'un elemento naturale nell'innaturale e volgare
    forzatura... finzione...

    piaciuta.!
    Laura
  • suzana Kuqi il 29/10/2009 11:52
    Molto bella!
  • Salvatore Ferranti il 29/10/2009 08:56
    c'è della volgarità ovunque. l'importante è cercare di evitarla. anche se non sempre ci si riesce. benvenuto nel sito, caro Luca
  • Anonimo il 29/10/2009 08:15
    Concordo: volgarita' e falsita' sempre più "di moda" ormai.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0