username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Insonnia

Monotona notte
cadenzata
nella marcia dei soldatini
di piombo, ritmata
da ore mute,
senza danza,
sul quadrante sferico
di un tempo indefinito.
Abbandono il corpo
sul letto d'ombra,
fluttua etereo
il mio fantasma,
tormentato nel dubbio
amletico,
del sono e non sono.
Senza te,
che sei la mia
fonte di bene,
sono un pensiero inespresso
su un foglio bianco,
uno scoglio eroso
da onda solitaria,
un ramo di barca
che dondola alla luna.
Nell'alba che impallidisce
ad oriente,
dal cesto della follia
d'amore di Ofelia,
raccolgo fiori, sogni
di luce, di speranza,
per non vivere
quel sonnambulismo
che è la vita,
priva di te.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Sergio Fravolini il 21/03/2011 09:09
    Molto bella mi piace.

    Sergio
  • Anonimo il 05/02/2011 15:05
    "Nell'alba che impallidisce ad oriente, dal cesto della follia
    d'amore di Ofelia..."... Ofelia dolce Ofelia... follia d'amore del grande Rimbaud... bella Lory... complimenti...
  • Vincenzo Capitanucci il 30/10/2009 07:26
    Senza Te.. sono un pensiero inespresso...
    Qui ci vuole un buon cafè espresso di Te... preparato dalle mani d'Alba... di Ofelio...
    Un abbraccio.. L'or...
  • Maria Piera Pacione il 29/10/2009 23:00
    bellissimi versi complimenti...
  • Giuseppe Bellanca il 29/10/2009 12:52
    Bellissima, scene da sogno... ciao Lor.
  • Dolce Sorriso il 29/10/2009 12:47
    passione, amore descritti benissimo...
    piaciuta molto
    un abbraccio
  • cesare righi il 29/10/2009 11:56
    Brava Lo, sempre piacevole leggerti
  • Anonimo il 29/10/2009 10:35
    Una notte insonne, gira e rigira ma un pensiero costante... che l'alba arriva e con essa l'Amore!!
    Un abbraccio
    Dani
  • Giovanna Lorusso il 29/10/2009 10:12
    leggerti è un piacere! brava!
  • vincent corbo il 29/10/2009 09:17
    fluttuante
  • Salvatore Ferranti il 29/10/2009 08:53
    bellissima la descrizione di una notte insonne... una poesia piena di nostalgia, spero diventi catartica. baci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0