PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Togati rossi

Nun se sape
de qual cavalier
est,
ma a torto
lo vocione suo
alza
contro
omini de rosso
togati,
unici
de la iustitia
rappresentanti
et garanti,
in uno
povero stivale
che miseramente
demergor sum.

 

1
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 31/10/2009 00:50
    piaciuta...
  • Anonimo il 30/10/2009 20:21
    Tutti gli uomini sono soggetti a rispondere alla giustizia, e non viceversa, almeno negli stati di diritto. Si molti giudici hanno avuto la toga rossa ma l'hanno dipinta con il loro sangue. Vera.
  • Anonimo il 29/10/2009 18:01
    .. volevo dire cavalier de che...
  • Anonimo il 29/10/2009 18:00
    .. bravo non so neanchio cavalier che che.. esto zitta come Loretta..
    ma a te dico bravo.. e un piacere leggerti..
  • loretta margherita citarei il 29/10/2009 14:33
    el cavailer tanto cavalier non est, zitta fammi star zitta
  • Anna Maria Russo il 29/10/2009 14:27
    bella
  • Vincenzo Capitanucci il 29/10/2009 14:07
    Toghe rosse.. per diavoli neri... semo nell'inferno... d'uno stivale troppo stretto... e tutti i calli danno dolor...

    Bravo Pompeo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0