PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Vampiro 3

Mai avrei immaginato
che l'eterna non morte
dal più grande dono potesse
Esser coronata

Un sole è nato nella
notte del mio non essere

I miei giorni ora son
rinati in qualcosa oltre la morte e la vita,
oltre il mio esser cacciatore
oltre la stessa natura, di cui son figlio...

Nel mio morto cuore
è sbocciato il dolce tepore
dell'amore, un amor proibito
dalla stessa mia madre, l'amor per una preda...

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Kartika Blue il 10/12/2009 18:31
    Sono bellissime queste tue poesie sui vampiri... da come ne parli sembrerebbe che li conosci molto bene... non sarai mica uno di loro?!? eheh
  • Marco Ambrosini il 30/10/2009 15:15
    grazie
  • aleks nightmare il 30/10/2009 15:01
    Sei sempre bravissimo, signore delle tenebre oscure!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0