accedi   |   crea nuovo account

Una perla in fondo al mar

Mi tuffo scandagliando l'abisso
tra confini inesplorati
di splendide profondità marine
cerco nell'oscurità
canti di sirene recar pace
a mente ferita
fuggire dalla città
dal consumismo
dalle bugie
dalle rovine di una civiltà malata
travolti e succubi
da una vita appannata
l'amore di coppia
figli abbandonati
figli scomparsi
figli uccisi...
Un cuore trafitto
conserverà sempre il dolore
il ricordo non si cancella mai...
azzurre acque che proteggete
tesori nascosti
donatemi una perla
da regalare al mondo
in saggezza Divina.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 04/11/2009 22:29
    Una perla in fondo al mar è questa poesia. Bellisima
  • Anna G. Mormina il 03/11/2009 18:32
    ... nel silenzio degli abissi del mare, anche nel nostro cuore... quanti tesori, quante perle potremo trovare... questa tua, ne è un esempio!... un abbraccio!
  • Fabio Mancini il 02/11/2009 20:23
    Stile minimalista, ma efficace. Ciao, Fabio.
  • alice costa il 31/10/2009 17:04
    splendida... il nostro cuore che conserva dolore e ricordi come le acque che proteggono tesori...
    bravo...
  • Antonietta Mennitti il 30/10/2009 17:37
    Molto bella... la vita e' una perla rara!
  • Vincenzo Capitanucci il 30/10/2009 06:28
    Grazie della perla... Giuseppe...
  • Anonimo il 29/10/2009 21:25
    Bella
  • Giuseppe Tiloca il 29/10/2009 21:00
    Una bellissima visione di questo mondo, bravissimo!
  • Kartika Blue il 29/10/2009 20:39
    una perla al mondo l'hai già regalata tu con questa bellissima poesia!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0