username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Trans

In questo corpo alieno
delicata-mente
s'insinua dolcezza
genetica-mente diversa
cresce lenta-mente
la consapevolezza
di una diversità sostanziale
total-mente m'abbandono
e divengo me stessa

Questo corpo tramuto
e violenta-mente trasformo
nell'immagine riflessa
ora sono pronta
affronterò il mondo che avete creato

Sono nata
per pulire le vostre coscienze
come straccio utilizzata
per far risplendere le vostre
apparenze
raccolgo le vostre paure
e vengo gettata misera-mente
nell'angolo più nascosto
delle coscienze dell'uomo

solitaria-mente
libero i pensieri e li lascio volare
ed una sola certezza mi appare
final-mente comprendo
siete voi i nati diversi

La mia sensibilità abbandonata
nell'angolo buio della vostra realtà
in attesa del vostro risveglio
non prova vergogna
perché io sono me stessa

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Anonimo il 30/10/2009 22:47
    Immersa netta-mente in questo tuo corpo Trans-lucido di saggezza.

    nel
  • Anonimo il 30/10/2009 21:32
    Bella poesia.
  • Vincenzo Capitanucci il 30/10/2009 17:41
    Transfer-infinito... Cesare... questa poesia spazia... su diversi livelli... di coscienza infinita...

    Trovo.. i Tags... stupidi... sono infinita-mente sessualmente... limitativi...
  • loretta margherita citarei il 30/10/2009 16:38
    in questo nostro paese dove l'intolleranza è mascherata da democrazia, si vota l'homo fobia etc etc, bravo cesare
  • Anna G. Mormina il 30/10/2009 12:05
    ... toccante, bella, molto bella!
  • Donato Delfin8 il 30/10/2009 11:02
    Bella.
    Peccato che se ne parla solo quando si devono gli "UFO".. poi tutto si dimentica
    o no?
  • cesare righi il 30/10/2009 10:35
    Grazie Samuele, ogni critica è nata per farci migliorare... Io normalmente scrivo, rileggo una volta e pubblico... in effetti sono un po' superficiale...
    Ciao scherzo!
  • Samuele Scagliarini il 30/10/2009 10:28
    Stupendo il concetto, ma non mi convince l'insieme... ci sono immagini toccanti e perfette come "Sono nata per pulire le vostre coscienze come straccio utilizzata per far risplendere le vostre apparenze" accostate ad altre che (a mio parere ovviamente) abbassano il livello come "diversità sostanziale"... solo per cercare il pelo nell'uovo di una bella dichiarazione!
  • Salvatore Ferranti il 30/10/2009 10:11
    versi molto efficaci che descrivono la condizione di una persona, che dai più è ritenuta diversa. quasi per pericolo.
    sei riuscito nell'intento di farci capire che è una persona, una di noi.
    un abbraccio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0