username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il sapore del peccato

Labbra salate,
sapore di miele
in un bacio malizioso,

respiro affannoso
fra labbra avide,

morsi sul collo,
gocce di rugiada
su petali di carne
vogliosa.

Che sapore ha il peccato?

Il tuo profumo mi
pervade
in un'onda di emozioni...

e ti parlano di me.

Scivolo dentro te
come sangue nelle vene,
fino a sfiorarti
l'anima;

mentre mi lascio avvolgere
in un peccato senza fine...

dietro un'ombra,

ritrovando il tuo piacere!

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • augusto villa il 03/11/2009 15:41
    Mah... peccato... Sarebbe un peccato a non viverle... queste emozioni!
    Brava, Complimenti!
  • Antonio Pani il 31/10/2009 11:14
    Scritto caldo, vigoroso e intenso. Mi piace. "... scivolo dentro di te come sangue...", bel verso. Grazie per attenzione e commenti, a rileggersi, ciao.
  • Anonimo il 30/10/2009 21:06
    Bella, passionale.
  • francesca cuccia il 30/10/2009 16:28
    Sarà peccato ma, per amore si pecca volentieri.
  • Antonietta Mennitti il 30/10/2009 16:13
    Merci beaucoup! Monsieur.
  • aleks nightmare il 30/10/2009 14:49
    Poesia molto sensuale... mi piace!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0