accedi   |   crea nuovo account

L'Incontro

Si incontrano per strada
due signore:
sono due amiche
di una vecchia data...
Verso il commiato,
l'una all'altra chiede:
"Ci rivedremo?"
L'altra risponde:
"Non lo so, davvero,
perché lo sai,
gli impegni sono tali...
Ho la tenuta da
mandare avanti,
con il fattore e pure
i giardinieri;
ho quattro figli
e, pur quattro levrieri,
ed ho un marito,
non te lo scordare...
Adempio
ad alti oneri sociali:
faccio la carità,
faccio il karate...
E poi, lo sai...
son pubblico ufficiale
della salute:
tolgo alle madri
i figli
che non han
da mangiare:
li cedo, volentieri,
alle ricche famiglie.
Or, mi comprendi?"
E Maria le risponde:
"Ora, ho capito."
E, si commiata:
ma, l'altra, la trattiene
e poi, le chiede:
"Descrivi la tua casa:
dimmi, dove risiedi."
Maria risponde:
"La casetta mia
ha due stanzette
e due belle finestre...
Dalle finestre
vi si scorge il mare...
Fuori...
Le bacia il sole."

L'altra le dice:
"Dimmi, per favore,
dove si trova?"
E Maria, risponde:
"Dove splende
il sole
del mare azzurro
della mia poesia."

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • nemo numan il 31/10/2009 08:42
    bellissima
  • Anonimo il 31/10/2009 00:00
    un piccolo apologo che spiega come resistere al cinismo di ogni età.
  • Anonimo il 30/10/2009 21:03
    Brava.
  • francesca cuccia il 30/10/2009 16:26
    MERAVIGLIOSAAAAAAAA
  • loretta margherita citarei il 30/10/2009 16:21
  • Giuseppe Tiloca il 30/10/2009 14:59
    Oh ma quanto è bella giuseppina!
    Bravissima...
  • Dolce Sorriso il 30/10/2009 14:40
    wow è troppo bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0