accedi   |   crea nuovo account

Celtica al Vento

E in quelle notti in cui mi manchi
ricordati di respirare piano
o m'innamorerò di te profondamente
come non ho fatto mai..
E nel silenzio dei tramonti a oriente
per te più volte ho inseguito
il sole affinchè tornasse..
E la brezza che agitava in noi emozioni ignote
era un dono degli dèi olimpi
come canne al vento sparse le paure
grande come il mare quella d'averti
e poi
non averti più..

via
dalle ripetizioni inutili
dai rituali stupidi
dai suoni rapidi e ossessivi
via
dai sorrisi cinici
dai bianchi camici
dai giorni vuoti e senza motivi

Viviamo in epoche distanti come persone nella folla
che cerchino il calore d'un abbraccio
la mia generazione ha dato al mondo
più ubriachi che poeti o artisti
il tuo tempo è rapido come un torrente in piena
e non pensare a voi sembra innamorarsi
Eppure ancora bruciano le ceneri del fuoco estivo
e le canzoni suonano per noi
le stesse melodie..
Eppure diamo ancora vita al nostro sogno
senza mai guardare indietro come un tempo..
via
dalle ripetizioni inutili
dai rituali stupidi
dai suoni rapidi e ossessivi
via
dai sorrisi cinici
dai bianchi camici
dai giorni vuoti e senza motivi
come stagioni di Vivaldi ed arpa celtica
è il mio desiderio di armonia
e il desiderio mio
non muore..

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Edward Le Fou il 23/04/2010 20:34
    grazie innanzitutto del tuo commento, è sempre bello ricevere pareri nuovi! Grazie naturalmente per i complimenti, non nascondo la felicità che mi suscitano ogni volta.. E veniamo alle critiche: hai ragione, qua e là ci vorrebbe almeno un maiuscolo per segnare l'inizio di una nuova "frase". I segni di punteggiatura alla fine di un verso faccio una fatica terribile a metterli, tendo a non usarli quasi mai. Mi danno la sensazione di appesantire, di peggiorare la poesia.. le pause per me sono date dalla fine di un verso e dall'inizio di quello nuovo ^^ ad ogni modo, ancora grazie!
  • Giovanni Carrieri il 23/04/2010 18:49
    davvero molto bella. belle parole, belle immagini vividamente evocate. ha una forza sua che si trasmette in chi ne legge le parole... davvero bella!
    unica piccola critica: l'assenza di una punteggiatura rende alcune frasi di difficile lettura, confondendo e facendo perdere quel tempismo e quella musicalità che arricchiscono una poesia. ripeto però che si tratta di una piccola critica, nulla di grave o irreparabile.
    ottimo lavoro
  • Donato Delfin8 il 15/12/2009 09:03
    Piaciuta
  • Edward Le Fou il 09/12/2009 21:46
    Sono contento di aver suscitato in te queste emozioni, è la mia ragione di scrivere condividere quello che provo.. Quindi grazie mille per le tue parole! Ad ogni modo sono ben lontano dalla perfezione.. e forse neppure desidero raggiungerla.. perchè le migliori poesie nascono dalla ricerca di una perfezione che non raggiungiamo mai.. almeno io penso sia così! ancora grazie comunque! ^^
  • Anonimo il 09/12/2009 21:40
    A parte essere senza parole...è stupenda... non credo di aver letto mai nulla di così perfetto, almeno non in questo sito, senza offendere nessuno... forse per me è evocativa di quello che ho passata quest'estate, stupenda... complimenti!!!
  • claudia checchi il 01/11/2009 22:39
    che dire... sublime... e da trattenere...
  • Anonimo il 30/10/2009 23:53
    Bellissima.
  • Maria Piera Pacione il 30/10/2009 21:28
    bellissima complimenti
  • Kartika Blue il 30/10/2009 21:24
    wow, stupenda!!
  • Edward Le Fou il 30/10/2009 20:56
    grazie a tutti!! sono davvero soddisfatto leggendo i vostri commenti, perchè sono riuscito a trasmettere le emozioni che sentivo mentre ho scritto questa poesia!! ps sono alla ricerca di qualcuno a cui stuzzichi l'idea di mettere in musica testi poetici.. fatevi sentire.. ^___^ e se vi è piaciuta lasciatemi un votuzzo che sono all'inizio e ho bisogno di farmi un po' strada su questo meraviglioso sito..
  • Anonimo il 30/10/2009 20:39
    Stesse sensazioni quando ascolto la musica celtica
    complimenti una poesia che parla d'amore ma anche di una realtà incalzante che taglia parecchio.
    ciao
    Angelica
  • Anonimo il 30/10/2009 18:43
    Spettacolo!! Immagino di leggerla con sottofondo di musica celtica... via dal grigiore e dal quotidiano, sognando scogliere d'Irlanda...

    Complimenti.
  • Alessandra Solaro il 30/10/2009 18:12
    mi piace, mi piace!! Ho sentito anch'io le stesse cose... così proprio così . Grazieee

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0