username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ai genitori e parenti delle vittime del sisma abruzzese

Nulla, tranne le lacrime tue
troppo dure per essere assorbite
la terra ti ha restituito, O Madre.
Quella terra, Padre,
che tratterrà per sempre il vostro cuore.

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anna Raccardi il 06/03/2011 07:14
    sono lacrime dure da mandare giù , ciao
  • Gianmarco Dosselli il 04/02/2010 20:31
    Poesia che è pensiero d'affetto e così matura che è "regina" di sensibilità. Sorprendente elaborato espresso dal cuore di un ragazzo. Bravo Andrea!
  • Anonimo il 03/11/2009 22:37
    Grazie per averla scritta.
  • Maria Piera Pacione il 30/10/2009 21:54
    da terremotata aquilana posso solo dire grazie per le poche ma concise parole che con i tuoi versi hai dedicato ai nostri cari...
  • loretta margherita citarei il 30/10/2009 19:36
  • francesca cuccia il 30/10/2009 19:24
    Solo lacrime e dolore rimane.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0