username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Corpo estraneo

Sicurezza
é una coperta
sdrucita
e questa radio
che trova il paradiso
nei dolcetti orientali
nella sibilla
spartana

Mi é rimasto quel biglietto
di un gioco segreto
vissuto a schizzi
su un pavimento di marmo
in primavera
l'odore delle rotaie
della polvere di ferro brillante
del fiele cosciente
lacrimato
ingoiato

Correvo da te
a casa
quando le mani mi bruciavano e
a stento
avrei riconosciuto la mia sagoma
tra miliardi
in quel buco di spettri
in quella gabbia psichedelica

Correggere l'errore
come la mira
per centrare in pieno
l'orgoglio di una
ferita
sottopelle
immensa
indescrivibile

Prendo il polso
tra le dita
e intuisco la debolezza
del contrappunto
ma sento
pompar qualcosa
tra le segrete di questo corpo
estraneo
dentro di me

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Floriano Crescitelli il 12/12/2009 21:36
    Il privato e l'intensità fisica, variegate le immagini, piacevole
  • Dolce Sorriso il 02/11/2009 10:54
    grande grande, meravigliosa L aura
  • augusto villa il 01/11/2009 23:40
    Esemplare... Veramente bella e ben scritta...
  • laura cuppone il 31/10/2009 10:48
    un abbraccio
    estraneo
    e immenso...

    Laura
  • Vincenzo Capitanucci il 31/10/2009 08:29
    a stento
    avrei riconosciuto la mia sagoma
    tra miliardi... di uomini morenti...

    ma una estranea segreta speranza è dentro me...
  • Anonimo il 30/10/2009 21:59
    Sorella
    sei fantastica
    Angelica
  • Salvatore Ferranti il 30/10/2009 21:34
    ma sento
    pompar qualcosa
    tra le segrete di questo corpo
    estraneo
    dentro di me

    laura sei divina quando scrivi...
  • Anonimo il 30/10/2009 20:33
    Brava come sempre Laura.
  • loretta margherita citarei il 30/10/2009 19:35

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0